Gruppo di condivisione eventi


Il Blog del gruppo Degustazioni creato per CONOSCERE E CONDIVIDERE SOLO EVENTI DI DEGUSTAZIONI

Richiedete l'iscrizione su: Degustazioni
http://www.facebook.com/groups/degustazioni
Su Twitter:

o su G+:

Segnalate le degustazioni di cui siete a conoscenza, se non già presenti, direttamente sul gruppo o al seguente indirizzo mail: progettoholding@gmail.com

27-4-2014 Firenze (FI) – Rosati d'Italia 2014 - Enoclub Siena

La manifestazione ha lo scopo di porre una luce chiara ed ampia su una tipologia rimasta a lungo in ombra, poco considerata e per niente valorizzata. Considerato nel migliore dei casi un vino da bere fresco in estate, e poco più. La grande carrellata di oltre 100 rosati italiani che verranno proposti in degustazione libera è anche un viaggio tra gli autoctoni italiani, tra le tante aree geografiche, la tradizione dei territori e le diverse tipologie di rosati disponibili in commercio.

23-4-2014 Roma (RM) – Mercanti di Vino XIII: grandi rossi italiani – Wine Mining

La prossima degustazione sarà molto importante, e rappresenta un traguardo parziale della formula “Mercanti di Vino” e del progetto WineMining. L’avventura cominciata nel 2012 (cfr. Degustazioni e Percorsi di Vino), e ricca di frutti importanti. Si vuole chiudere in bellezza questo percorso, insieme a quanti lo hanno sostenuto fino ad ora o nel passato. I vini saranno grandi rossi italiani e possono essere rappresentativi del meglio della produzione nazionale.

17-4-2014 Roma (RM) – Primavera in Umbria, degustazione dei vini di Lungarotti – Enoteca dei Principi

Si degusteranno alcuni tra i migliori vini prodotti dalla Storica Azienda Umbra Lungarotti, tra cui il prestigioso Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2007, premiato con i 5 Grappoli dall’AIS, Guida 2000 vini 2013 e con i 3 Bicchieri dal Gambero Rosso, Guida Vini d’Italia 2013. Un rappresentante dell’Azienda seguirà tutta la serata. La degustazione sarà abbinata ad un menù allestito per l'occasione dalla Chef.

6/9-4-2014 Verona (VR) – Vinitaly 2014

Vinitaly è la principale manifestazione di riferimento del settore vinicolo, nell'edizione 2013 ha ospitato oltre 4 mila espositori, registrando 148 mila visitatori, dei quali 52.979 esteri provenienti da più di 120 Paesi. Quattro giorni di grandi eventi, rassegne, degustazioni e workshop mirati all'incontro delle cantine espositrici con gli operatori del comparto, assieme ad un ricco programma convegnistico che affronta ed approfondisce i temi legati alla domanda ed offerta in Italia, Europa e nel resto del mondo.

5/7-4-2014 Cerea (VR) – ViniVeri 2014 vini secondo natura

ViniVeri 2014 – Vini Secondo Natura è un evento aperto al pubblico e consente di conoscere, presentato direttamente dalle loro mani, il frutto del lavoro di oltre 120 vignaioli e produttori agroalimentari accomunati dal più profondo rispetto della terra, degli equilibri della natura, della diversità delle colture e delle tradizioni, dei paesaggi e della salute umana. Le aziende vitivinicole ed enogastronomiche presenti a ViniVeri 2014, hanno infatti tutte autocertificato la loro aderenza ai dettami della "Regola" del consorzio Viniveri. Vini che sono unici , come gli individui che li producono ed il terroir da cui provengono.

5/7-4-2014 Sarego (VI) – Villa Favorita 2014 - Vinnatur

Un evento unico nel suo genere, Villa Favorita offre un articolato percorso di degustazione per approfondire o iniziare a conoscere i vini naturali: è la più importante manifestazione di vini naturali in Europa. Riunisce viticoltori europei che hanno il comune obiettivo di condividere le tecniche e le esperienze per produrre vino in maniera naturale, sia in vigna che in cantina, e di divulgare la cultura del “terroir”. Ogni visitatore potrà incontrare e conoscere i produttori stessi, nonchè acquistare direttamente dagli stessi il vino in degustazione. La manifestazione Villa Favorita nasce, quindi, come risultato naturale del crescente impegno per la diffusione di una nuova cultura del vino.

5/6-4-2014 Magrè (BZ) – Summa 14 – Alois Lageder

Summa è un appuntamento annuale, riservato ai soli operatori di settore, con vignaioli d’eccellenza provenienti da tutto il mondo che, in contemporanea al Vinitaly di Verona, si ritrovano a Magrè per presentare i propri vini. L’evento di due giorni si tiene nella storica cornice di Casòn Hirschprunn, un palazzo rinascimentale del Seicento. Un ambiente unico che accoglie esperti italiani e stranieri offrendo loro la possibilità di degustare vini pregiati ed entrare in contatto diretto con i produttori. Nel corso degli ultimi sedici anni Summa è diventato un appuntamento sempre più apprezzato e di crescente affluenza. La collaborazione con l’organizzazione ONLUS Aiutare senza Confini continua anche nel 2014. Anche quest’anno si pone particolare importanza al tema dell’ecologia: Summa14, infatti, è realizzata secondo le logiche di gestione di un Green Event. Vale a dire che la pianificazione, organizzazione e realizzazione dell’evento avvengono nel rispetto della tutela ambientale.

4-4-2014 Roma (RM) – Primavera in Sicilia, degustazione dei vini di Tasca d'Almerita – Enoteca dei Principi

Si degusteranno alcuni tra i migliori vini prodotti dalla Casa Vinicola Tasca d'Almerita, tra cui il Rosso del Conte 2010. Tasca d'Almerita, cantina con più di duecento anni di attività e di otto generazioni, ha fatto la storia dell’enologia siciliana. Le caratteristiche della sua produzione saranno raccontate dal rappresentante dell’Azienda, che seguirà tutta la serata. La degustazione sarà abbinata ad un menù allestito in collaborazione con la gastronomia Siciliana “Mizzica” di Via Catanzaro.

1-4-2014 Roma (RM) – Verticale completa di Nanni Copè – Roscioli

Un evento unico ed irripetibile, tutte le annate prodotte a tutt’oggi in degustazione del Nanni Copè. Curare un micro vigneto piantato con un vitigno sconosciuto, iniziando affittando spazi e cantine, con lunghi affinamenti e senza l’aiuto di nessuno. Nanni Copè è un vino prezioso perché recupera una tradizione perduta, unico perché non ha eguali, diverso perché non appartiene ad un club del gusto, fondamentale perché si distingue dai wines d’oltreoceano e dal conformismo radicale "riduzionista" dei vini naturali.